Cinquantunesima visione - 31 maggio 1955

 

La Signora dice: "Recita la mia preghiera". Io sono così commossa che non riesco neanche a parlare. Dico questo alla Signora interiormente. Allora lei sorride e mi dice una seconda volta: "Recita la mia preghiera". E poi inizia Ella stessa a recitarla: "Signore Gesù Cristo ..." e mi lascia proseguire.

Poi si ferma un attimo guardando davanti a sé e prosegue: "Io sono qui come «la Signora di tutti i Popoli», la Corredentrice, Mediatrice e Avvocata...". La Signora fa un attimo di pausa e guarda davanti a sé, poi dice le seguenti parole, come se le rivolgesse ad una folla immensa ed invisibile: "Avevo promesso di venire oggi 31 maggio. La Madre, la Signora di tutti i Popoli, sta qui davanti a voi. Essa vuole parlare oggi a tutti i popoli. Ascoltate attentamente le mie parole...

Io vengo per avvisare i popoli. Satana ancora non è scacciato. Popoli, guardatevi dai falsi profeti. La Signora di tutti i Popoli può venire tutti gli anni. Essa ha promesso di dare un suo segno. Questo segno adesso è stato dato... Ho detto: io ritornerò, ma pubblicamente. Orsù, popoli, questo strumento sente la voce della Signora affinché vi possa portare le sue parole". Poi la Signora fa una pausa e dice: "Ancora satana non è scacciato. La Signora di tutti i Popoli adesso può venire per scacciare satana. Essa viene per annunciare lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo adesso verrà su questo mondo. Voi però dovete recitare la mia preghiera che ho dato al mondo. Dovete pensare ogni giorno, ogni momento, alla preghiera che la Signora di tutti i Popoli ha dato a questo mondo, in questa epoca.

Dio solo sa con quanta forza Satana regna nel mondo. Egli adesso manda a voi, a tutti i popoli, Sua Madre, la Signora di tutti i Popoli. Essa, come è stato predetto, sconfiggerà satana. Essa porrà il suo piede sulla testa di satana.

Popoli, non lasciatevi ingannare da falsi profeti. Ascoltate solo Lui, Dio, il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Perché lo stesso Padre è lo stesso Figlio" (questo lo dice molto lentamente). "Lo stesso Padre e Figlio è lo stesso Spirito Santo". Poi la Signora fa una lunga pausa e quindi prosegue dicendo:

"Dovrete attraversare ancora molte prove in questo secolo. Voi, popoli di questo tempo, sappiate che siete sotto la protezione della Signora di tutti i Popoli. Invocatela come Avvocata e pregatela di proteggervi da tutte le calamità. Pregatela di bandire la corruzione da questo mondo. Dalla corruzione vengono calamità, dalla corruzione vengono guerre. Con la mia preghiera dovete chiedere di liberare il mondo da questa corruzione; non sapete che grande valore e potenza abbia questa preghiera presso Dio. Egli ascolterà Sua Madre, poiché essa vuole essere la vostra Avvocata".

Poi la Signora fa una lunga pausa e quindi prosegue dicendo: "Accadranno grandi cose. Voi giovani, vivrete grandi cambiamenti. È la Signora di tutti i Popoli che vi dice questo. Essa vi proteggerà. Essa sarà presente in questa epoca... in questo tempo, in questo mondo, come Signora di tutti i Popoli. Verrà un tempo di grandi invenzioni. Ci saranno invenzioni inquietanti, tanto che i vostri stessi pastori si stupiranno e diranno: non sappiamo più cosa fare. Prestate allora attenzione alle parole che la Signora vi ha detto, il 31 maggio. Il Padre conosce e permette tutto quanto accadrà nel mondo.

Sappiate che lo Spirito Santo è più vicino che mai. Lo Spirito Santo verrà ma dovete prima pregare per questa intenzione. Dal principio egli era già. Ora il tempo è giunto. Il mondo non sa più che via prendere. Orsù, popoli, fidatevi di vostra Madre, che mai ha abbandonato i suoi figli. Essa potrà venire sotto questo nuovo titolo: Corredentrice, Mediatrice e Avvocata.

Pregate il vostro Santo Padre di proclamare il dogma, come desidera la Signora" - qui la Signora attende un attimo, mentre viene data la benedizione col Santissimo. La Signora, che finora teneva le braccia aperte, come nell'immagine, le congiunge per un attimo. Dopo la benedizione essa prosegue: "Quando il dogma sarà proclamato, la Signora darà la sua benedizione a tutti i popoli. Essa vi aiuterà, quando il dogma sarà proclamato.

Grandi avvenimenti stanno davanti a voi. Il mondo è nella corruzione. Popoli, pensate al miracolo quotidiano che il Signore Gesù Cristo vi ha donato. Egli ve lo diede affinché voi lo viviate quotidianamente. Vi rendete conto di ciò che perdete?

Popoli, avevo detto: io vengo per ammonire i popoli e per consolare i miei figli, gli apostoli e tutti i popoli. Orsù dunque, la Signora adesso è venuta.

Voi dovete portare i vostri figli al Signore Gesù Cristo. Voi dovete di nuovo insegnare loro a pregare, come la Signora di tutti i Popoli vi insegna a recitare la sua preghiera. La Signora si rivolge a voi genitori: insegnate ai vostri figli questa preghiera. Riportate i vostri figli al Sacrificio. Riportate i vostri popoli al Sacrificio. E quando dico «i popoli» intendo le mie pecore bianche, e soprattutto le mie pecore nere, che stanno intorno a me. Voi bianchi, pensate ai popoli di colore. Essi devono essere portati al Signore Gesù Cristo. Essi devono essere portati al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo.

Quando inizierete a chiedere al Santo Padre il dogma, allora la Signora adempirà alla sua promessa e la vera Pace verrà. Vera Pace, popoli, questo è il Regno di Dio. Il Regno di Dio è più vicino che mai. Comprendete bene queste parole.

È veramente e realmente la Madre, la Signora di tutti i Popoli, che vi dice questo. Questi sono i miei ammonimenti: non ascoltate i falsi profeti, ascoltate i vostri pastori, coloro che vi guidano, la voce della vostra coscienza... un Essere Superiore, e questo lo dico per coloro che non appartengono alla vera Chiesa. Voi uomini della Chiesa di Roma, comprendete la vostra grande, grande fortuna. Comprendete cosa significa appartenere alla Chiesa di Roma. Vi comportate di conseguenza?

La vostra Madre, la Signora di tutti i Popoli, può venire a voi sotto questo titolo una volta all'anno. Poi questo non si ripeterà. Comprendete bene queste parole, quando io dico: voi dovete preoccuparvi che ogni anno tutti i popoli vengano radunati intorno a questo trono, a questa immagine. Questa è la grande grazia che Maria, o Miriam, la Signora di tutti i Popoli, può donare al mondo.

Essa ritornerà, ho detto. Essa parlerà ai suoi apostoli. Popoli, prima però la Signora si rivolge a voi: aiutate i vostri apostoli, non create loro difficoltà. Portate i vostri figli nuovamente al Sacrificio del Signore.

Apostoli del Signore Gesù Cristo, la vostra Signora vi comprende. La vostra Signora vi aiuterà in ogni difficoltà, la vostra Signora vi sosterrà. Pregate in suo nome il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, che verrà adesso più che mai. Il Regno di Dio è più vicino che mai, avevo detto. Popoli, sapete cosa significherà questo? Sapete popoli che voi siete responsabili? Voi, autorità di questo mondo, non conducete i vostri sottoposti su strade sbagliate, non conducete i più piccoli dei miei figli su strade sbagliate. Voi siete responsabili di fronte al vostro Signore Gesù Cristo".

E la Signora ripete con enfasi: "Voi siete responsabili. Ho appena detto: verranno fatte invenzioni che recheranno inquietudine. Dio permette questo. Ma voi popoli dovete preoccuparvi che questo non porti al disastro. Popoli, vi prego, la Signora vi implora, ascoltate bene. Mai prima d'ora la Madre di Dio vi ha implorato...".

Adesso la Signora fa un attimo di pausa e poi riprende dicendo: "Popoli, affinché non arriviate a cose inquietanti, la Signora vi implora adesso, oggi; pregate il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, affinché protegga il Suo popolo, affinché porti nuovamente il Suo popolo all'unità. Il popolo deve arrivare all'unità, deve essere uno, e sopra di esso: la Signora di tutti i Popoli. Una Comunità, popoli, io sottolineo queste parole: una Comunità. Pensate al futuro". Ed ora è come se la Signora sorridesse, e continua: "No, la Signora non intende dire: pensate al vostro futuro materiale. Comprendete bene perché mi è consentito venire in questo grande giorno. Il Signore Gesù ha scelto questo grande giorno per la Signora di tutti i Popoli.

Essa può portare i suoi popoli all'unità. Essa può raccogliere i suoi popoli in una grande Comunità. Tutti i popoli in una Comunità, questo è ciò che il mondo deve preoccuparsi di realizzare, in questo tempo che ho ripetutamente preannunciato. In privato ho parlato ripetutamente di questo tempo. Orsù dunque popoli, questo tempo è giunto.

Satana non è stato ancora scacciato. Ma voi, popoli della Chiesa di Roma, voi dovete preoccuparvi di questo. Pensate ai vostri Sacramenti. Essi esistono ancora! Popoli, col vostro esempio portate altri popoli a Lui, al miracolo quotidiano, al Sacrificio quotidiano.

Avevo detto: io darò consolazione. Popoli, vostra Madre conosce la vita, vostra Madre conosce le preoccupazioni, vostra Madre conosce la croce. Tutto quello che passerete in questa vita è un percorso che vostra Madre, la Signora di tutti i Popoli, ha già fatto prima di voi. Essa ha già percorso questa strada prima di voi".

Poi la Signora fa un'altra pausa e prosegue lentamente: "Ma essa salì al Padre; essa ritornò al Figlio". Popoli, salite al Padre anche voi, percorrendo la vostra via crucis. Per la vostra via crucis salite anche al Figlio. Lo Spirito Santo vi aiuterà. Pregatelo in questo tempo. Non mi stancherò mai di dire al mondo: ricorrete allo Spirito Santo in questo tempo". Le ultime parole la Signora le dice molto lentamente e con enfasi.

"Voi sarete aiutati. Ritornate alla Chiesa. Ritornate alla Comunità. Preoccupatevi delle altre mie pecore che pascolano e vagano sperdute. Sapete voi cosa significa, pascolare e vagare sperdute?" (anche quest'ultima frase la Signora la dice con grande enfasi). "Preoccupatevi prima di tutto dell'unità tra i popoli. Questo è quanto la Signora di tutti i Popoli è venuta a dirvi oggi. Essa non vi dimenticherà. Voi non potete ancora comprendere le mie parole; i segni - ho detto - stanno nelle mie parole. Vostra Madre vi dirà parole di consolazione.

Quando verrà il tempo del Signore Gesù Cristo, vi accorgerete che falsi profeti, guerra, discordie, dissensi, spariranno. Ora il tempo sta per giungere, questo ve lo dice la Signora di tutti i Popoli".

Poi la Signora si allontana lentamente.

 


Pagina precedente Pagina principale Pagina successiva