Trentanovesima visione - 17 febbraio 1952

 

Nuovamente la Signora è davanti a me, si avvicina e dice: "Ascolta bene e di' ai teologi e ai popoli di questa terra che interpretino bene il mio messaggio e cerchino di comprenderlo. Il Signore Gesù Cristo venne e portò la Chiesa e la Croce quale dono del Signore e Creatore. La Chiesa è e rimarrà. Il Signore e Creatore desidera gratitudine dalla creatura. La Chiesa è la Comunità dei popoli che devono pregare e adorare il Signore e Creatore, il Padre, il Figliolo e lo Spirito Santo. Tutti coloro che sono alla testa della Comunità devono preoccuparsi affinché la Chiesa rimanga e si espanda. Questo tempo è il Nostro tempo. Il Signore e Creatore ritiene necessario avvertire la Chiesa tramite la Signora di tutti i Popoli. Il tempo è venuto. Di' questo ai teologi. La Chiesa - Roma - approfitti ora dell'occasione.

Tutti i cristiani di questo tempo sono responsabili per quelli che dovranno venire. Di' al Papa di non preoccuparsi. La Signora di tutti i Popoli sarà, per volontà del suo Maestro e Signore, al suo fianco. Il Papa porterà tutto a compimento. Il Papa è il «combattente» e il padre dei cristiani oggi e nel futuro. I popoli futuri lo onoreranno. Egli sarà accolto tra i Nostri. La Chiesa è e rimarrà; la Dottrina è e rimarrà. La forma e le leggi potranno però essere cambiate, con l'aiuto dello Spirito Santo. Di' questo ai tuoi teologi. Cristo, Figlio del Padre, portò con sé anche la croce nel mondo. Con la croce venne il Sacrificio".

Adesso la Signora fa una lunga pausa. Poi continua: "Il Signore e Maestro scelse una Signora tra tutti i popoli, chiamata Miriam ovvero Maria. Essa doveva, per volontà del Padre, portare nel mondo il Figlio dell'Uomo con la sua Chiesa e la Croce: la Signora era la serva di Dio. Essa ha portato, per volontà del Padre, il Figlio dell'Uomo e doveva perciò essere legata alla Chiesa e alla Croce. La Signora sta qui, davanti a te in questo tempo, come Corredentrice, Mediatrice e Avvocata. Comprendi bene le seguenti parole: la Signora di tutti i Popoli può donare e donerà a tutte le genti del mondo che la pregheranno, grazia, salvezza e pace. Ma tu devi portare la Signora di tutti i Popoli in tutto il mondo".

Adesso la Signora indica la terra; io la vedo girare sotto i suoi piedi e dappertutto cadono fitti fiocchi di neve. Poi la Signora prosegue: "Hai visto? Cosi la Signora di tutti i Popoli sarà portata sulla terra, di nazione in nazione, di città in città. Il mondo diverrà una Comunità per mezzo di una semplice preghiera. Rivolgiti al tuo Vescovo affinché la preghiera sia divulgata interamente, comprendendo anche: «Che la Signora di tutti i Popoli, che una volta era Maria, sia la nostra Avvocata». Di' al tuo Vescovo che la Signora di tutti i Popoli lo assisterà e lo aiuterà, che la divulgazione dovrà avvenire veramente. Digli che il tempo non è ancora venuto. Che la Signora di tutti i Popoli dovrà essere prima portata in tutto il mondo. Il segno della Signora di tutti i Popoli sarà visto più tardi in tutto il mondo. Che comprendano bene questo. False potenze cadranno".

La Signora fa una lunga pausa e poi riprende: "La Chiesa - Roma - deve occuparsi dei popoli di questa terra. Le pecore devono essere radunate in un unico gregge. Voi cristiani, ciascuno di voi prenda personalmente la Croce in mano. Con la Croce in mano possederete il Regno. Con la Croce in mano andrete incontro al vostro prossimo. Con la Croce in mano vincerete il vostro nemico. Così i cristiani di questo mondo si sentiranno uniti alla Chiesa e alla Croce. Il Memoriale del Signore Gesù Cristo sia portato di più fra i popoli. Vescovi, a voi poi aver cura di questo. Voi potete fare in modo che il Sacrificio diventi una celebrazione sempre più comunitaria. Comprendete bene queste parole".

Ora la Signora fa un'altra pausa, poi dice: "I cristiani sono avvertiti. Ponetevi tutti sotto la Croce e il Sacrificio, e i pagani non vi travolgeranno. Chiedo ai vescovi e ai sacerdoti di assistere questo mondo, questa umanità. Io li aiuterò. Il Signore Gesù Cristo, figlio del Padre, porterà il Vero Spirito Santo, se tutti voi lo pregherete. Ripeto ancora una volta che la Signora di tutti i Popoli può dare e darà grazia, salvezza e pace.

E ora mi rivolgo a te, figlia. Incaricati della divulgazione. Lavora solo a questo e dai il tuo aiuto spirituale e fisico recitando la preghiera della Signora di tutti i Popoli. Vieni davanti a questa immagine e prega. Al momento opportuno ti darò un messaggio in merito all'immagine. Di' questo. Di' che questa immagine è destinata a tutti".

Poi la Signora scompare lentamente.

 


Pagina precedente Pagina principale Pagina successiva